Home In cucina Pesto alla genovese

Pesto alla genovese

pesto alla genovese

Quando si nomina il pesto alla genovese, la mente volge subito a Genova, alla Liguria ed al mare. Eppure il pesto alla genovese non utilizza alcun ingrediente ittico: la ricetta di questa salsa fredda è basata interamente sulla freschezza del basilico, sulla bontà dell’olio extra vergine d’oliva e sulla sapidità delle due DOP casearie utilizzate: il Parmigiano Reggiano ed il Pecorino Sardo.

Esistono numerose varianti di ricette a seconda delle tradizioni familiari tramandate. Noi vogliamo proporre quella del Consorzio degli oli della Riviera Ligure.

La preparazione del pesto alla genovese è facile, ma necessita di una buona dose di pazienza! Prima di cominciare procuratevi anche un mortaio di marmo ed un pestello di legno.

INGREDIENTI

Pesto alla genovese
  • BASILICO GENOVESE DOP 4 mazzi (70g di foglie)
  • PARMIGIANO REGGIANO DOP 100g
  • OLIO EXTRA VERGINE D’OLIVA DOP 80cl
  • PECORINO SARDO 20g
  • PINOLI 30g
  • AGLIO 1 o 2 spicchi
  • SALE GROSSO 6g

PREPARAZIONE

Per preparare il pesto alla genovese dovete innanzitutto togliere le foglie di basilico dai rametti, pulirle con un panno morbido o lavarle con attenzione e farle asciugare su carta assorbente.

Nel frattempo bisogna mettere gli spicchi d’aglio nel mortaio e schiacciarli col pestello fino a ridurli in poltiglia. Unite quindi i pinoli e pestate, amalgamando così i due ingredienti.

A questo punto unite il basilico e il sale e schiacciate a lungo roteando col pestello. Con l’altra mano fate girare il mortaio in senso opposto, sino ad ottenere un composto omogeneo.

Infine, aggiungete i formaggi grattuggiati e, continuando a roteare il mortaio, versate l’olio.

Il vostro pesto alla genovese è pronto!